Doctis Ardua

La Ferrari Editore ha avviato la pubblicazione di una nuova collana di libri, in collaborazione con il Gruppo di Studio DOCTIS ARDUA, fondato da Daniele Cellamare che coordina le attività con il prezioso supporto di  Eva Christina Müller-Praefcke. Un percorso editoriale che prevede volumi a più voci, dove confluiranno accurate ricerche e riflessioni su argomenti di geopolitica. Un progetto rigoroso e dinamico nato grazie a Literaria Consulenza editoriale. La collana decolla con due diverse pubblicazioni impegnate in un viaggio nella storia di due differenti entità geografiche e identitarie: il Kurdistan e Cipro.

IL GRUPPO DI STUDIO

L’indagine sui fenomeni storico-concreti, con una specifica attenzione verso le aree meno conosciute o trattate dalla stampa internazionale, risulta un punto cardine di Doctis Ardua. Il Gruppo di Studio riunisce oltre cinquanta studenti, dottorandi, esperti e giovani docenti con approcci e formazione necessari per tracciare un’analisi capace di generare domande e dare risposte sui nuovi assetti e processi del mondo contemporaneo.

 

Daniele Cellamare è saggista, scrittore, esperto di storia militare e autorevole studioso di storia e politica internazionale. Laureato in Scienze Politiche all’Università Luiss, è stato docente presso la Facoltà di Scienze Politiche della Sapienza di Roma e il Centro Alti Studi della Difesa, nonché direttore dell’Istituto Studi Ricerche Informazioni Difesa. Autore di numerose pubblicazioni, di saggi scientifici pubblicati su testate nazionali, oltre a romanzi storici di successo.

Eva Christina Müller-Praefcke è dottoranda in Studi Politici presso la Facoltà di Scienze Politiche della Sapienza di Roma, dove ha conseguito la laurea magistrale. Ricercatrice presso l’Istituto San Pio V di Roma, è esperta in tematiche relative alla politica estera del Vaticano e al fenomeno migratorio. Cura, inoltre, la direzione editoriale di un magazine e di un’agenzia di comunicazione.