Punctum Fluens

L’idea dell’arte, della superficie da indagare, la ricerca dell’oltre, il potere infinito dell’immaginazione, l’ossessione analitica (lontana però dal rigore matematico). Questa è parte della sfida che sottende la collana intitolata PUNCTUM FLUENS, un’avventura libresca nuova e effervescente nata con l’intento di percorrere il sentiero della riflessività e della progettazione, per tradurre nella fissità dell’oggetto-libro il mondo dell’arte. Ecco dunque perché è stato scelto un titolo ossimoro: un punto fluido da tracciare nella pulsionalità della scrittura, libro dopo libro, ricerca dopo ricerca, nell’articolazione di molteplici fughe in profondità e nuovi angoli da cui guardare il mondo. Ogni volume sarà concepito come un punto di partenza su cui sostare un istante, come una sorta di osservatorio, tra passato e futuro, che indaga l’immaginAZIONE critica e letteraria, capace di ridefinire un’idea di arte. Lo studio editoriale che caratterizza ormai da tempo la Ferrari Editore vedrà la progettazione di un packaging originale, creato ad hoc, finalizzato a fondere idealmente ognuno di questi libri con uno story appeal specchio del contenuto.