Punctum Fluens

L’idea dell’arte, della superficie da indagare, la ricerca dell’oltre, il potere infinito dell’immaginazione, l’ossessione analitica (lontana però dal rigore matematico). Questa è parte della sfida che sottende la collana intitolata PUNCTUM FLUENS pensata e diretta dallo storico e critico d’arte Giovanni Cardone per la Ferrari Editore. Un’avventura libresca nuova e effervescente che nasce con l’intento di percorrere il sentiero della riflessività e della progettazione per tradurre nella fissità dell’oggetto libro il mondo dell’arte. Ecco dunque perché è stato scelto un titolo ossimoro come Punctum Fluens: un punto fluido da tracciare nella pulsionalità della scrittura, libro dopo libro, ricerca dopo ricerca, nell’articolazione di molteplici fughe in profondità e nuovi angoli da cui guardare il mondo. Ogni volume sarà concepito come un punto di partenza su cui sostare un istante, come una sorta di osservatorio, tra passato e futuro, che indaga le avanguardie artistiche del Novecento per comprendere le vere sfide dell’arte contemporanea. “La collana, dichiara il suo direttore Giovanni Cardone, si avvarrà delle relazioni e dei contributi di illustri esperti e studiosi della materia, per affrontare le varie dimensioni dell’arte da più punti di vista”. Però a tenere assieme i volumi della collana non sarà solo l’immaginAZIONE critica e letteraria, capace di ridefinire un’idea di arte. La sperimentazione grafica che caratterizza ormai da tempo la linea editoriale della Ferrari Editore vedrà la progettazione di un packaging originale, creato ad hoc, finalizzato a fondere idealmente ognuno di questi libri con uno story appeal specchio del contenuto. Non a caso il logo della collana è un pittogramma dall’artista Amedeo Gabucci in arte Dèo.

Il direttore

Giovanni Cardone storico e critico d’arte, curatore di mostre, organizzatore di eventi culturali. Il suo pensiero spazia dall’arte moderna a quella contemporanea. Ha diretto importanti gallerie d’arte pubbliche e ha svolto attività di ricerca e studio in contesti accademici e istituzioni universitarie di alta formazione. Nel 2014 diventa Accademico Onorario dell’Universum Academy Switzerland di Lugano che nel 2015 gli conferisce la laurea honoris causa in Storia dell’Arte. Collabora con quotidiani e riviste di settore. Autore di molti cataloghi e libri d’arte. Come studioso esperto della Rivoluzione partenopea del 1799 ha scritto: “Il Sangue dei Martiri” e “La Rivoluzione rimandata”. Con Ferrari Editore pubblicherà a breve “Il tempo del cielo”.