Premio Cassano 2019. Grazie!

«Siamo soddisfatti del nostro percorso professionale, dei nomi provenienti da tutta Italia che fanno parte del nostro parco autori, del nostro team e dei risultati eccellenti che riusciamo a conseguire. Il prestigioso Premio Cassano 2019 è un’esperienza che ci rende particolarmente orgogliosi. Ogni nostra scelta o azione è incentrata su due concetti importanti, ma non facili da definire: cultura e creatività. Non solo per la casa editrice, ma per tutto quello che ci circonda. Essere tra i vincitori del Premio rafforza, senza dubbio, uno stimolo importante per la nostra crescita».

Premio Cassano 2019

Il Premio Cassano viene conferito ogni anno a intellettuali, editori, studiosi e personalità di spicco dell’ambito culturale, scientifico o sociale. Sei i premiati della 22esima edizione. Insieme alla Ferrari Editore, nella rosa dei vincitori, troviamo Fiorella Giacalone (antropologa, Università di Roma), Maurizio Agamennone (etnomusicologo, Università di Firenze), Fulvio Terzi (esperto di architettura storica). Premio speciale della giuria è andato, inoltre, a Roberto Bilotti Ruggi D’aragona (mecenate e cultural manager) e Francesco Savino (vescovo di Cassano).

Le decisioni della selezione ufficiale sono state assunte dalla giuria composta dal presidente Ottavio Cavalcanti (Università della Calabria), dal fondatore del Premio  Leonardo R. Alario (fondatore del Premio) e da una commissione di docenti di tre diverse università italiane: Giuseppe Caridi (Messina), Giampiero Givigliano e Giuseppe Trebisacce (Calabria), Pasquale Caratù e Annaluisa Rubano (Bari).

La cerimonia di premiazione si svolgerà sabato 12 ottobre, alle ore 18.00, nel Teatro Comunale di Cassano. Modera l’antropologo Gianfranco Donadio.